IO DICO- I SAY, ALA GALLERIA D'ARTE MODERNA FINO AL 30 APRILE


Io dico Io – I say I è il titolo della mostra che ha inaugurato a marzo alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, a cura di Cecilia Canziani, Lara Conte e Paola Ugolini. Liberamente tratto da Carla Lonzi, Io dico Io – I say I nasce dalla necessità di prendere la parola e parlare in prima persona, per affermare la propria soggettività, componendo una sola moltitudine, una molteplicità di io che risuona di consonanze e dissonanze.

La mostra riunisce artiste italiane di generazioni diverse che in differenti contesti storici e sociali hanno raccontato la propria avventura dell’autenticità, restituendo attraverso una costellazione di visioni il proprio modo di abitare il mondo.

Attraverso un programma pubblico di talk, cinema, laboratori e una call to action, Io dico Io – I say I mette in dialogo numerose figure del panorama culturale intorno ai temi che la narrazione porta con sé, nell’ottica di creare un terreno comune di confronto, un luogo di relazione e di tempo condiviso.

Artiste in mostra: Carla Accardi, Pippa Bacca, Elisabetta Benassi, Rossella Biscotti, Irma Blank, Renata Boero, Monica Bonvicini, Benni Bosetto, Chiara Camoni, Ludovica Carbotta, Lisetta Carmi, Monica Carocci, Gea Casolaro, Daniela De Lorenzo, Maria Adele Del Vecchio, Federica Di Carlo, Rä di Martino, Bruna Esposito, Cleo Fariselli, Jacky Fleming, Linda Fregni Nagler, Silvia Giambrone, Laura Grisi, Ketty La Rocca, Beatrice Meoni, Marisa Merz, Sabrina Mezzaqui, Marzia Migliora, Maria Morganti, Liliana Moro, Alek O., Marinella Pirelli, Paola Pivi, Anna Raimondo, Carol Rama, Marta Roberti, Suzanne Santoro, Marinella Senatore, Ivana Spinelli, Alessandra Spranzi, Grazia Toderi, Tatiana Trouvé, Francesca Woodman.

 

ORARI: dal martedì alla domenica: 8.30 – 19.30; ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura

ViaggiATTORI, Gli appuntamenti di aprile 2021


Se viaggiare in modo tradizionale in questo periodo è molto complicato, con il teatro è un gioco...da bambini! Danze, incantesimi, musiche, leggende provenienti da tutto il mondo ci faranno scoprire i cinque continenti con la fantasia. Questo pazzo viaggio è il pretesto per stimolare il gioco musicale, la creazione, la fantasia e la drammatizzazione dando al laboratorio una continuità narrativa e facilitando la relazione del gruppo e l'apprendimento grazie all'immedesimazione teatrale. E al termine del viaggio verrà rilasciato il passaporto di ViaggiATTORE a ogni partecipante! Scopri il programma e la modalità di partecipazione nel sito ufficiale della manifestazione (pickabook.it/corso/viaggiattori-si-parte). Gli incontri si svolgeranno sulla piattaforma Zoom, per bambini da 7 a 10 anni, ogni martedì e mercoledì dalle 17.15 alle 18.15. Pronto? Si parte!



EDIZIONE VII PER LA FORMULA E ALL'EUR

Circuito Cittadino dell'EUR è una delle piste più lunghe del calendario e si snoda intorno all'Obelisco di Marconi, con l'iconico Colosseo Quadrato sullo sfondo.

Il circuito di Roma, che è stato ridisegnato per la stagione 7, presenta ancora le sfide familiari a cui siamo abituati: tanti rialzi, molti dislivelli, un manto stradale irregolare e quel salto. Ma la pista ora vanta rettilinei più lunghi e veloci che offrono maggiori possibilità di sorpasso.

Tutti i piloti sono pronti a darsi battaglia sul Circuito Cittadino dell'EUR per la terza volta nella storia della serie.

DA SEGUIRE IN DIRETTA TV!

Gli Auguri di Pasqua dell' Associazione Cultura Sport e tempo Libero (ACSI)

Pasqua è tante cose,

 

è la colomba e l'uovo con la sorpresa, la colazione mentre fuori piove, piove sempre a Pasqua.

 

Pasqua è la Resurrezione

 

Ecco che questa Pasqua sia il racconto delle tenebre che finiscono e la ripresa della vita

 

piena di abbracci, baci, sport e cultura.

 

Questo l'augurio dell'ACSI , a cui noi ci uniamo, perchè sia davvero l'inzio di una Nuova vita 

 


Il Lazio celebra Dante con “A riveder le stelle”. Dal 25 marzo e per tutto il 2021 eventi, convegni e performance per celebrare i 700 anni dalla morte del sommo poeta

Spettacoli, letture, conferenze, mostre, visite guidate, percorsi teatralizzati, osservazioni astronomiche, attività didattiche e artistiche per i più piccoli e tanto altro ancora per celebrare il padre della letteratura italiana e scoprire come la storia e l’arte del Poeta fiorentino abbiano incrociato luoghi e personaggi del Lazio.

Un programma di interessanti eventi dedicati al Sommo Poeta che, a partire dal “Dantedì”, Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri riconosciuta dagli studiosi come data d’inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, si arricchirà nel corso dell’anno con tanti appuntamenti. Gli eventi animeranno musei, parchi e monumenti naturali, biblioteche, palazzi, istituti culturali, scuole, piazze e tanti altri luoghi della cultura sull’intero territorio regionale.

Lo svolgimento di tutte le attività è condizionato dalle disposizioni governative in termini di contenimento del contagio da Covid-19.




Eventi in evidenza per Aprile


1 aprile 2021 16:30
Biblioteca comunale di Cerveteri
Un poeta per amico - Inferno



9 aprile 2021 11:00 – 16.00
Biblioteca comunale di Pomezia
Inaugurazione dell'opera L'antiporta di Agostino Iacurci








SABATO 27 MARZO ORE 20.30/21.30: WWF Earth Hour 2021,nel territorio della Città Metropolitana di Roma Capitale


SABATO 27 MARZO torna "Earth Hour - l’ORA DELLA TERRA", l’evento globale del WWF che da un lato mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla crisi climatica e il riscaldamento globale, attraverso lo spegnimento per un’ora DALLE ORE 20.30 ALLE ORE 21.30 dei principali monumenti nel mondo, e dall’altro punta a coinvolgere direttamente i cittadini attraverso un gesto semplice e concreto: spegnere la luce della propria abitazione per un’ora, organizzando in famiglia una cena a lume di candela. Infatti, anche quest’anno a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, non potranno esserci eventi popolari nelle piazze ma ci sarà comunque una voce forte che chiede di invertire la rotta puntando con decisione la nostra prua verso un futuro sostenibile.

"Torneremo a celebrare Earth Hour nelle piazze italiane – dichiara Raniero Maggini Presidente del WWF Roma e Area Metropolitana - in quelle della Capitale e della Città Metropolitana, ma già oggi ognuno di noi può fare la propria parte, anche da casa. In fin dei conti è proprio questo lo spirito dell'Ora della Terra, ricordarci che ognuno di noi è protagonista di cambiamento, dei piccoli passi che quotidianamente possiamo fare per contrastare i cambiamenti climatici o porre un argine agli effetti già generatisi. Passi che possono indurre il mondo produttivo e i decisori ad essere più solerti nelle scelte che non possiamo più attendere, per rendere i nostri stili di vita e le nostre città meno "pesanti" per il Pianeta, più vicini alla Natura."


EARTH HOUR SUL WEB E… IN RADIO

Quest’anno al fianco del WWF per l’Ora della Terra ci sono anche tanti volti noti della musica, dello spettacolo e dei social. E come ogni anno non manca la preziosa partecipazione di imprese e istituzioni.  

LA CHALLENGE DEDICATA ALLA SOSTENIBILITÀ

Da lunedì 22 marzo il WWF ha promosso una challenge sui propri social, invitando le persone a mettere in mostra i propri comportamenti responsabili verso la natura. La pagina wwf.it/ecotips fino a sabato sarà approdo di tutti i consigli di sostenibilità, promossi anche alcuni dei top green influencer italiani sui propri canali social. Luca Talotta, green influencer per la mobilità sostenibile, ci consiglierà alcune alternative sostenibili alle auto per spostarci in citta; Camilla Mendini, designer di moda sostenibile, ci darà alcuni consigli pratici per rendere più sostenibili i nostri armadi; Lisa Casali, storica testimonial dell’organizzazione, ci racconterà come cucinare sostenibilmente; Tessa Gelisio, influencer green per il lifestyle, ci racconterà alcuni trucchetti per ridurre la plastica nelle nostre case, e infine, Lucia Valentina Nonna, creatrice del blog “A Sustainable Home”, ci darà suggerimenti utili per imparare a abitare green. In questi stessi giorni i social di WWF ci stanno raccontando anche le storie degli Earth Heroes, cittadini che da ogni parte del mondo hanno saputo fare piccole scelte straordinarie di tutela della natura.

L’EVENTO ONLINE DI SABATO 27 MARZO

Durante la giornata di sabato 27 marzo su tutti i canali web e social del WWF Italia si potranno seguire gli spegnimenti dai luoghi simbolo nel mondo grazie a foto e i video gli hashtag #EarthHour #Connect2Earth. Ma l’evento entrerà nel vivo intorno alle 19 e 30. A preannunciare l’Ora della Terra in Italia sarà, infatti, la bravissima cantautrice e polistrumentista Francesca Michielin, che dedicherà alcuni dei suoi brani proprio all’evento, mostrando la sua vicinanza alle tematiche ambientali. Alle 20.30 si spegneranno le luci e a tenerci compagnia durante quest’ora di buio, in diretta sui canali social del WWF, sarà il duo comico Lillo&Greg con quiz dedicato ad Earth Hour 2021. La serata si conclude sul profilo Instagram del WWF Italia con una diretta insieme ai ragazzi della giovane band torinese “Eugenio in Via di Gioia”: si parlerà di tematiche ambientali . È anche necessario che tutti, cittadini, istituzioni e privati sposino l’impegno e scelgano di adottare comportamenti responsabili che comportino la riduzione dei propri impatti sulla biodiversità. Partecipa ad Earth Hour e fai sentire la tua voce per la natura, è in gioco il tuo futuro!

 

Roma, 26 marzo 2021                      

 

LA LUPA CAPITOLINA AI FIGLI DI NINO MANFREDI PER I 100 ANNI DALLA SUA NASCITA

ROMA – La Lupa capitolina a Roberta e Luca, figli del grande Nino Manfredi, a cento anni dalla sua nascita. “Ha dato tanto a Roma e i romani lo amano ancora tanto”, ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, che ha voluto celebrare l’anniversario ai Musei capitolini, nella sala dell’Esedra del Marco Aurelio. Durante la cerimonia trasmessa in streaming, Roberta e Luca hanno raccontato il loro papà. A partire da Luca, che per ricordarlo ha realizzato e diretto il documentario ‘Uno nessuno cento Nino’ .

Guarda la cerimonia qui: https://www.youtube.com/watch?v=jf_lxyCSvmk

“Non era romano, era un ciociaro emigrato, ma ha sempre considerato Roma come la sua città di adozione– ha detto- Nino ha amato tantissimo il suo lavoro e noi come figli lo abbiamo avuto un po’ meno, ma ci ha dato tanto dal punto di vista artistico”. Luca per questi cento anni ha scritto anche ‘Un friccico nel core’, il libro dedicato all’attore che oggi ha regalato alla sindaca Raggi. “Aveva una grande disciplina e un grande rispetto per il lavoro. Voleva sempre alzare l’asticella della qualità- ha poi ricordato Roberta- L’uomo Nino aveva un grandissimo rispetto degli altri, dell’ambiente: se c’era una carta per terra, la raccoglieva. Se tutti facessimo questo la città sarebbe più pulita. Era il primo a mangiare gli avanzi, non si buttava niente. Avevamo un pollaio che lui adorava, andava sempre lì a parlare con le galline. Era un essere umano speciale. La gente ancora oggi lo ricorda con affetto e speriamo che con questa celebrazione- ha aggiunto- anche qualche ragazzo sotto i 30 anni lo possa scoprire e apprezzare. Questo è il mio augurio più grande”. Insieme a Raggi e ai figli di Nino Manfredi, presenti anche Lorenza Fruci, assessora alla Crescita culturale di Roma Capitale, che ha ricordato di Manfredi “l’umanità e lo sguardo che scaldava il cuore”, Teresa De Santis, presidente Rai Com, Angelo Teodoli, amministratore delegato Rai Com, Ludovico Di Meo, direttore Rai Due, Duilio Giammaria, direttore Rai Documentari, Patrizia Cardelli, direttore Rai Libri, Fabrizio Casinelli, direttore comunicazione e rapporti istituzionali Rai Com.



NELLE FORESTE “ANTICHE” IL FUTURO DELLA BIODIVERSITÀ    L'APPELLO DEL WWF IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DEDICATA ALLE FORESTE DEL 21 MARZO    #FORESTDAY  PROSEGUE LA CAMPAGNA RENATURE ITALY CON CUI L'ORGANIZZAZIONE VUOLE RECUPERARE I BOSCHI PRIMARI

LA CAMPAGNA RENATURE

Con la campagna ReNature il WWF si pone l'obiettivo di restaurare e "riconnettere" almeno il 15% di territorio italiano, concentrandosi sugli ecosistemi con un elevato potenziale di stoccaggio del carbonio (foreste per il clima) e su quelli che contribuiscono alla mitigazione delle inondazioni e alla prevenzione degli incendi e del dissesto idrogeologico, come foreste, zone umide, fiumi e aree costiere. Un esempio è il progetto “L'ultima #foresta incantata” avviato all'interno della Riserva Naturale e Oasi WWF di Policoro (MT) assieme alla Regione, all'Università della Basilicata e a Fondazione Con il Sud: per ridare vita al bosco pantano e far tornare la foresta costiera di Policoro ai suoi antichi splendori si attueranno interventi di rinaturalizzazione e di creazione di piccoli invasi per restituire all'habitat del bosco allagato l'acqua sottratta dall'uomo negli ultimi 30 anni.




ANZIANI, SANT’EGIDIO E MUNICIPIO I PER GLI OVER 80

La Presidente del Municipio Roma I Centro, Sabrina Alfonsi, e il Segretario Generale della Comunità di Sant’Egidio ACAP onlus, Cesare Zucconi hanno firmato lunedì 15 marzo un accordo di collaborazione su progetti e obiettivi miranti al sostegno della popolazione più anziana, la più colpita dall’isolamento sociale. In particolare, il protocollo siglato tra i due enti si pone l’obiettivo di estendere a tutta la popolazione anziana ultra-ottantenne residente nel Municipio il Programma “Viva gli Anziani!”, un modello innovativo di intervento che si è rivelato ancora più efficace durante l’emergenza sanitaria ancora in corso. Attuato da Sant’Egidio dal 2004 a Roma e in altre città italiane, il Programma “Viva gli Anziani!” ha raggiunto più di 22.000 anziani over 80, sostenendoli con il monitoraggio attivo, telefonico e domiciliare, ed intervenendo nelle situazioni di criticità, coinvolgendo nell’aiuto portieri, commercianti, assistenti familiari, vicini di casa, restituendo così ai più fragili un ruolo centrale nell’ecologia umana dei territori.

“A partire da oggi attiviamo questa preziosa collaborazione con la Comunità, grazie alla quale il Primo Municipio potrà avere un quadro sempre aggiornato delle condizioni di vita di tutti gli anziani over 80 presenti sul territorio” commenta la Presidente Sabrina Alfonsi subito dopo la firma. “Questo ci consentirà di prevenire il fenomeno dell’isolamento sociale e le sue conseguenze, e di individuare le situazioni di maggiore criticità sulle quali intervenire prontamente. Viene inoltre potenziata la collaborazione e l’integrazione con i servizi socio-sanitari territoriali per facilitare l’accesso dei cittadini ai servizi e favorire la gestione condivisa delle situazioni di maggiore fragilità. Questo protocollo rappresenta un altro importante passo in avanti nel quadro più ampio delle politiche per la cura della popolazione anziana e la promozione dell’invecchiamento attivo che il Municipio ha portato avanti negli ultimi otto anni”.

“Nell’ottica del Patto di Comunità che abbiamo lanciato da alcuni mesi” aggiunge Emiliano Monteverde, Assessore alle Politiche Sociali “il Municipio si impegna a favorire le sinergie con le altre realtà del territorio, per promuovere iniziative finalizzate a valorizzare la partecipazione della popolazione anziana, al fine di favorire la permanenza degli anziani nel contesto di vita abituale, garantendo maggiore coordinamento e incisività degli interventi”.